La salute mentale è più di una semplice assenza di malattia mentale. Infatti, si tratta di un senso di benessere e di qualità della vita. Essa è un pilastro fondamentale del benessere generale in ogni fase della vita.

Circa la metà delle persone tra i 16 e gli 85 anni ha riferito di aver avuto un problema di salute mentale, secondo alcuni indagini condotte sulla salute mentale e il benessere. Inoltre, le giovani donne hanno avuto il più alto tasso di disagio psicologico rispetto a qualsiasi altro gruppo di età o sesso.

La salute mentale è influenzata da fattori biologici, di stile di vita, ambientali e socioeconomici, e in genere è sempre più riconosciuta come patologia debilitante. Generalmente, le donne sono colpite da cambiamenti ormonali come quelli durante le mestruazioni, la gravidanza, l’allattamento e la menopausa.

Le condizioni di salute mentale si verificano come risultato di vari fattori cumulativi e raramente sono dovute a una singola causa. I fattori che contribuiscono includono:

  • genetica;
  • età;
  • stato di salute/storia;
  • condizioni di vita;
  • disoccupazione;
  • ambienti di lavoro;
  • discriminazione;
  • stress prolungato;
  • traumi;
  • dieta;
  • attività fisica;
  • altro ancora.

Ecco alcuni consigli per le donne su come mantenere uno stato di salute mentale positivo

L’esercizio fisico è un ottimo modo per ridurre lo stress e aumentare i tuoi livelli di energia, inoltre può aiutarti a dormire meglio, ad avere più concentrazione e a mantenere un peso sano. Le linee guida raccomandano 30 minuti di esercizio moderato o intenso, ogni giorno.

Abitudini di vita sane possono migliorare il benessere sia mentale che fisico. La riduzione del fumo, dell’assunzione di alcol, dell’uso ricreativo di droghe e anche del tempo trascorso davanti allo schermo possono insieme aiutare a prevenire uno stile di vita sedentario che contribuisce a uno scarso benessere mentale.

Il sonno gioca un ruolo vitale nella salute generale. Si raccomanda di dormire 7-9 ore per notte, e secondo alcuni studi, le donne dormono più a lungo degli uomini, anche se hanno una qualità del sonno inferiore. Per ottimizzare la qualità del sonno, le pratiche di igiene del sonno, compreso l’ambiente e le abitudini legate al sonno, possono aiutare a bilanciare l’orologio interno, il ritmo circadiano.

Esiste una forte associazione tra dieta e salute mentale, con particolare attenzione agli acidi grassi essenziali omega-3 come quelli che si trovano nei pesci grassi, nei semi di lino e nelle noci, nel sostenere la salute del sistema nervoso. Altri nutrienti da considerare includono le vitamine B12, B6, B9, B1, magnesio, ferro, inositolo, triptofano, tirosina e zinco. Dunque, se hai bisogno di integrare queste sostanze naturali puoi visitare lo shop di Secondo Natura che è una ottima erboristeria online.

Gli alimenti da evitare sono la caffeina, lo zucchero e i cibi raffinati o lavorati perché hanno un effetto sui livelli di glucosio nel sangue, che in rapido declino possono avere un impatto negativo sull’umore.

Ci sono molte tecniche di rilassamento tra cui scegliere, e alcune sono migliori di altre per persone diverse. È importante trovare quella che funziona per te e il tuo stile di vita.

Le pratiche di rilassamento e gestione dello stress includono:

  • Esercizi di respirazione profonda;
  • Consapevolezza e gratitudine;
  • Meditazione;
  • Visualizzazione;
  • Rilassamento muscolare progressivo;
  • Arte e musicoterapia;
  • Aromaterapia;
  • Yoga o Tai Chi;
  • Massaggio.

La medicina alternativa e naturale, a base di erbe, ha molti benefici per sostenere un sistema nervoso sano, fornendo azioni lenitive, calmanti, ricostituenti, adattogene, ansiolitiche, afrodisiache, cognitive, stimolanti, nervose e sedative. Ovviamente, è meglio cercare il consiglio del tuo medico curante e/o di un professionista di settore qualificato come un naturopata per un piano di salute personalizzato. Tuttavia, talune erbe da considerare per il supporto del sistema nervoso possono essere:

  • Melissa: calma i nervi, aumentando il rilassamento sia della mente che del corpo per alleviare i sintomi di stress e lieve ansia.
  • Zafferano: calma la mente e migliora il rilassamento della mente per sostenere un umore sano, un equilibrio emotivo e un benessere mentale generale.
  • Rhodiola: riduce i sintomi di lieve ansia come irritabilità e tensione nervosa per aiutare ad aumentare la resistenza mentale e le funzioni cognitive di concentrazione, concentrazione e lucidità.
  • Ashwagandha: migliorare l’adattamento del corpo allo stress e promuovere la resistenza fisica che aiuta a migliorare le prestazioni fisiche, la forza muscolare e anche a ridurre l’affaticamento o la debolezza.
  • Passiflora: favorisce un sonno ristoratore ripristinando il ciclo del ritmo circadiano, riducendo il tempo necessario per addormentarsi e alleviando il sonno disturbato per migliorare la qualità generale del sonno.

Conclusione

Per le donne che vogliono migliorare il loro benessere mentale, è importante fare esercizio, mangiare una dieta nutriente, dormire adeguatamente e, se opportuno, provare tecniche di rilassamento o integratori naturali a base di erbe che sono adatti alla problematica in atto.

Redazione
La redazione di find4you.it si occupa di ambiente, arte, cultura, nuove tecnologie, web & social media, sport, salute, viaggi e tanto altro. Cerchiamo di offrire i migliori consigli ai nostri utenti e rendere la nostra passione, per la notizia e la scrittura, un qualcosa da poter condividere con tutti. Puoi contattarci tramite E-mail a: onlyredazione[@]gmail.com